sabato 2 dicembre 2017

Cuore Vagabondo

Un battito anomalo il mio
accelerato se ti fermi al mio fianco
futilmente cede calore
stanco
come un boomerang mi torna indietro
cerca altrove una panchina dove soffermarsi
ma solo su di te      come un gran guerriero
si adagia il suo pensiero
ti fissa
ti ascolta
ti teme
si chiude
si vergogna
poi tutto
poi niente
poi lo sa
sa cosa tu non vuoi
e lo scopre nella mia imperfezione

venerdì 1 dicembre 2017

Roma Viva

A molte cose non diamo risposte
Roma una di queste
il Tevere, come sangue, l'attraversa
curioso le gira intorno
timido l'accarezza

Lei resta lì
immobile
a godersi i tentativi
di chi finge con aperitivi
una vita fatta di tentativi

domenica 22 ottobre 2017

Inutile

Inutile negare un qualcosa che c'è,
si deposita sul fondo di te
e non c'è affinità che lo sciolga


domenica 3 settembre 2017

martedì 11 luglio 2017

Ogni Volta

Una goccia che cade
Ne sento il rumore e 
Subito dentro al cuore
Si rifugia 
Bolla di sapone
Con dentro solo un nome
Corre e va via


mercoledì 24 maggio 2017

Sorrisi


Sorrido
mentre la mente si logora
Sorrido
per non chiudermi
Sorrido
indossando una maschera efficace

domenica 7 maggio 2017

La Vita

Chissà perché non lo capiamo
Chissà perché ci ostiniamo
Chissà perché ci facciamo "confondere"
la vita non dura
niente dura

domenica 9 aprile 2017

Finale Scontato

Romana scrive
scrive quando il morale è a terra
quando l'insonnia le schiaccia la vita

martedì 28 febbraio 2017

ERGO SUM

Post più popolari

Qualcosina su di me!!!

La mia foto
Roma / Sevilla, RM, Italy
(Roma, 08.10.1977)- E’ laureata in Farmacia, presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza". Si affaccia al mondo della poesia sin da piccola, quando scopre i versi di G. Leopardi, G. Ungaretti, E. Montale.

A quindici anni inizia a esprimere i suoi stati d’animo, inquieti e romantici, componendo “Noi come voi”, "Il Silenzio”, "Spiagge", "Penna fra le dita", poesie acerbe e istintive, manifestazioni di quella continua e quotidiana ricerca di equilibrio e amore che tuttora permea le sue opere, nonché espressioni della difficoltà di crescere e di rapportarsi con familiari e amici, con l’amore e l’amicizia, la malinconia e la gioia.

Nel 1995 ha vinto il Premio per la Poesia indetto dalla casa editrice "Libro Italiano" di Messina.

Nell’Antologia “Diglielo al vento – Donna in poesia - Versi al femminile” ha inserito una sua opera “Arco” (Aprile 2011- Ass. Culturale Darmatan – Progetto Flanerí).
Seconda classificata ad un concorso di Poesia inedita organizzata dall'associazione "Insieme Nel Mondo" - Savona (3 sett 2011).

Contattatemi